Sport

Il Rione Terra Volley batte anche Meta: è il quinto successo consecutivo

Continua il percorso netto della Bava Rione Terra Pozzuoli Volley che batte anche il Volley Meta per 3 set ad 1 ottenendo così il quinto successo in altrettante uscite. La trasferta in costiera si è confermata piena di insidie. Per i flegrei, tra le cui fila ha fatto il suo esordio il nuovo opposto Salvatore Roberti, una vittoria sofferta: 1 set pari e sotto 16-10 nel terzo parziale, i gialloblu sono stati bravi nel reagire riuscendo poi a portare a casa tre punti molto importanti.

Il Rione Terra parte forte: ace di Di Giorgio (0-3) poi il mani fuori di Di Santi vale il 6-10 poi Di Giorgio si fa sentire anche a muro ed è 6-12. Il ritmo della squadra di coach Romano è alto: il gap aumenta (9-17) con Piccolo che poi con una murata delle sue sigla il 14-21 costringendo al time out la formazione costiera. Rione Terra in totale controllo che sul 17-25 fa suo il primo set. L’avvio di secondo parziale lascia presagire ad un dominio degli ospiti che si portano prima sull’ 1-6 con Roberti poi sul 2-8 con la bomba di Davide Montò poi cambiano totalmente gli scenari: Meta si rifà sotto 7-11 ma Pozzuoli tiene il vantaggio con la diagonale di Di Santi (8-12). I padroni di casa iniziano a crederci, le certezze dei gialloblu iniziano a vacillare e Russo per il Meta sigla l’aggancio (16-16). Coach Romano sente puzza di bruciato e chiama time out ma i costieri con Russo arrivano al 19-17. Il finale di set è rovente ma a spuntarla con merito sono i padroni di casa, bravi nel riaprire il match: 20-20, con Roberti che tiene a galla i suoi 22 pari e 23 pari ma è Meta ad aggiudicarsi il set sul 25-23.

Nel terzo set flegrei sotto shock: Meta si porta sul 4-0, Piccolo ferma l’emorragia di punti ma c’è da rincorrere prima 6-1 poi 11-6 con Palumbo entrato dalla panchina che prova a scuotere i suoi. La Bava, al suo primo passaggio a vuoto della stagione, sembra spalle al muro 16-10 poi 19-13 ma c’è la rimonta: i puteolani riducono le distanze 20-16 con il mani fuori di Palumbo, ottimo il suo apporto, con Di Santi c’è il 20-18. Il finale di terzo set, è il momento topico della partita: Di Santi c’è ed è 22-22 ma sulla battuta successiva tocca il nastro e Meta si porta sul 23-22 con Piccolo che in primo tempo sigla il 23 pari, Meta con Latella si guadagna il set point ma il Rione Terra tira fuori gli attributi. Piccolo sotto rete fa il 24 pari, la murata di Giacobelli vale il 24-25 poi direttamente dalla battuta uno scatenato Piccolo sigla il 24-26 che spegne le velleità dei padroni di casa. Nel quarto set Pozzuoli è carica ma Meta non molla: Rione Terra avanti 4-6 poi Pozzuoli inizia scappare con Saggiomo e Di Santi che mettono a terra il punto rispettivamente del 5-8 e del 5-9. Saggiomo e Di Santi sono on fire: 7-14 e lo striscione del traguardo è vicino. Meta lotta fino alla fine 12-18 ma il Rione Terra ne ha di più e sul 17-25 si aggiudica il quarto set. Quinta vittoria, sospiro di sollievo e la testa dei gialloblu è già al prossimo match casalingo con Avellino.

Tag

Articoli Correlati

Ultime Notizie
Close
Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.