AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaPozzuoli

POZZUOLI| Bradisismo, Mario Carusiello scaccia la paura con la canzone “A’ Solfatara”

Mario Follera in arte “Carusiello”, è un anziano cantautore puteolano che ha cantato nuovamente la canzone “A’ Solfatara” in un’intervista al TG3 regionale. La canzone nacque 40 anni fa quando il 4 ottobre del 1983 una forte scossa di magnitudo 4.0 fece tremare Pozzuoli facendo andare le persone a Monterusciello.

Fu in quella occasione che il cantautore di via Napoli cantò la canzone per la prima volta per esorcizzare il momento. E adesso, commosso, l’ha cantata nuovamente. Emozionato, con le lacrime agli occhi e pieno di speranze per quella che è Pozzuoli, ovvero una mamma.

Mario Carusiello è noto a Pozzuoli per canzoni come: “A zingara d’o mar“, “O’ campion“, “Mbraccio a te” e “Prigiunier e te“. Questi, alcuni brani cantati e ricordati da molti anziani di Pozzuoli. La canzone “A’ Solfatara” è una preghiera per la città in questo periodo di bradisismo.

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.