AttualitàComuni FlegreiQuarto

Trasporti a Quarto, Anteas e Salp: “Parcheggi di interscambio e riduzione del prezzo dei biglietti per Napoli”

*Riceviamo e pubblichiamo

L’evoluzione dei bisogni di mobilità dei cittadini di Quarto e dell’efficienza del trasporto pubblico è uno dei temi che con il manifesto del 4 luglio Anteas Amici dei Campi Flegrei e sindacato Salp hanno posto all’attenzione della neo eletta amministrazione comunale. Sono i temi portanti del “fare” nella nostra città. Non solo una maggiore efficienza del trasporto su ferro e su gomma, con parcheggi interscambio ma anche il costo tariffario del sistema mobilità da Quarto alla città di Napoli.

In Italia il trasporto pubblico va sempre più conformandosi alla moderna visione di sostenibilità ambientale, intermodalità e mobilità intesa come servizio al cittadino e funzionale al tessuto urbano. Spostarsi da Quarto alla città metropolitana di Napoli, baricentro ospedaliero, del commercio, dello svago e del raggiungimento della propria parentela. Attuarlo con i mezzi di trasporto ha una serie di difficoltà di denaro e tempo. E’ più che evidente il ritardo atavico di utlizzo dei mezzi di trasporto in orari post 21,30 impossibile da utlizzare. Come nei prefestivi e festivi. Così come il costo procapite per spostarsi anche in virtù del tempo occorrente al raggiungimento della meta prefissata.

Ma ancor di più una mancanza di una politica che tenga presente dell’età della popolazione residente in Quarto con valori del 30% oltre i 60 anni a cui non viene riconosciuto alcun vantaggio di costo con abbonamento o con tariffazione speciale. Pari trattamento per i diversamente abili. Cosa che a nostra notizia avviene nel territorio della città di Napoli. Così come si richiede la tariffa a/r pari al costo del
biglietto previsto per la stazione Napoli-Pisani, per Napoli-Quarto Officina. Chiediamo al Sindaco e all’assessorato ai trasporti di aprire un confronto con la cittadinanza di come risolvere una delle tante emergenze esistenti nella nostra città
“, conclude la nota firrmata da Alfonso Coppola (a nome dell’associazione Anteas) e da Giuseppe Carandente Giarrusso (a nome del sindacato Salp di Quarto). 

ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.