AttualitàComuni FlegreiPozzuoli

MONTERUSCIELLO| Atti di bullismo alla pista ciclabile: schiaffi calci e intimidazioni

Sputi, schiaffi, calci e intimidazioni. Sono queste le segnalazioni che arrivano al movimento politico Pozzuoli ORA (e che sono state anche riportate alle Forze dell’Ordine) dalla pista ciclabile di Monterusciello, luogo di socialità e di incontro per gli adolescenti, soprattutto nel pomeriggio.

«Ci sono arrivate diverse segnalazioni – si legge da una nota del movimento Pozzuoli ORA! – che evidenziano veri e propri atti di bullismo ai danni di ragazzini, che avvengono soprattutto nelle ore pomeridiane. Ci siamo assicurati che questi atti – continua la nota – siano stati anche esposti alle forze dell’ordine e abbiamo chiesto che il Comune faccia la propria parte, assicurando non solo un presidio nelle ore pomeridiane, ma anche potenziando le attività per minori nelle periferie. Inoltre nel 2016, attraverso un’attività partecipata, trovammo la condivisione da parte dei cittadini per realizzazione di un chiosco, una presenza fissa che avrebbe anche il ruolo di deterrente rispetto ad atti di vandalismo o bullismo».

Secondo quanto riportato dal movimento Pozzuoli ORA! le segnalazioni sarebbero state diverse e a rendersi protagonisti di questi ignobili gesti sarebbe un gruppetto di giovanissimi che frequenta il posto in maniera assidua. 

«Ci siamo appurati prima che queste segnalazioni siano veritiere – commenta il consigliere Comunale Riccardo Volpe – ed abbiamo allertato Sindaco, Polizia Municipale e Servizi Sociali del territorio. Chiediamo che ci sia la presenza fissa di addetti comunali soprattutto nelle ore pomeridiane. Il Comune non può fare finta di nulla, tanto più per il clima violento che sta respirando il nostro Paese in questo periodo. Vanno accesi i riflettori con urgenza sulla pista ciclabile – continua il Consigliere Volpe – onde evitare che questi atti, già gravi di per sé, si trasformino in vere e proprie tragedie familiari. Accanto a questo – prosegue il Consigliere Volpe – c’è bisogno di potenziare i servizi per i minori nelle periferie e, magari, di rendere la pista ciclabile un luogo “vissuto”, con eventi, manifestazioni, attività di vario genere Anche prevedendo una semplificazione del procedimento di rilascio delle necessarie autorizzazioni e l’esenzione totale di tasse e tributi per chi organizza e promuove iniziative di tipo socio-culturale. Una proposta – conclude Volpe – che formalizzeremo nelle apposite commissioni consiliari ed in Consiglio Comunale».

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.