AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaQuarto

QUARTO| Accolti 13 bambini saharawi nel bene confiscato: due in cura al Santobono

Il sindaco di Quarto Antonio Sabino, in collaborazione con l’associazione “Bambini senza confini Ets” ha accolto in città 13 bambini saharawi per il secondo anno consecutivo. Il gruppo di 9 bambini e 4 bambine del popolo Saharawi è stato ospitato nel bene confiscato al clan Polverino, oggi “Albergo Diverso-B&B della Legalità”.

Il primo cittadino di Quarto Antonio Sabino ha consegnato ai piccoli alcuni doni per celebrare il loro arrivo in città mentre due bambini sono stati ricoverati all’Ospedale Santobono di Napoli per alcune delicate operazioni chirurgiche. 

Questo il messaggio del sindaco Sabino: “Siamo onorati di accogliere questi piccoli ambasciatori di pace. Vedere questi bambini e queste bambine finalmente sorridere mi riempie di orgoglio e di felicità, come sindaco e come padre. Aprire i beni confiscati all’accoglienza e alle attività sociali significa davvero aprire ad un nuovo modello sociale e culturale, al rispetto dei diritti umani. Una città che accoglie è una città capace di generare bene!”. 

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.