AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaPozzuoliSport

Puteolana-Cavese, precedenti e curiosità

Ore 15, appuntamento al Domenico Conte, in Arco Felice. Prima di concentrarci sul match odierno a Pozzuoli, riavvolgiamo il nastro affidandoci al “pallone che racconta”. A cura del giornalista e scrittore, in primis amante della sua Città, Gennaro Gaudino: dall’immenso valore storico e culturale dell’archivio bibliografico della “penna granata”.

PUTEOLANA-CAVESE. PRECEDENTI IN CAMPIONATO – 34

I primi due precedenti della storia tra Puteolana e Cavese si riferiscono al TORNEO DELLA LIBERAZIONE GIRONE C – 1944 – andata 30/7/1944 – CAVESE-PUTEOLANA 1-1

ritorno – 27/9/1944 – PUTEOLANA-CAVESE 11-0

I primi due precedenti della storia in campionato tra Puteolana e Cavese risalgono alla stagione calcistica 1950/51 – Campionato di Promozione Interregionale – girone M.

Andata seconda giornata – 5/11/1950 – CAVESE – PUTEOLANA 3-2

– ritorno – 25/2/1951 – PUTEOLANA – CAVESE 1-0

VINTE PUTEOLANA – 11

PAREGGIATE – 15

VINTE CAVESE – 8

RETI FATTE PUTEOLANA – 39

RETI FATTE CAVESE – 35

LA CAVESE A POZZUOLI HA OTTENUTO: UNA VITTORIA – 8 PAREGGI – 8 SCONFITTE

L’unica vittoria della Cavese a Pozzuoli risale al campionato di serie D girone H 2014/2015.

Quarta giornata di andata – 28/9/2014 – PUTEOLANA INTERNAPOLI 1902 – CAVESE 0-2

Gennaro Gaudino

LA STORIA DELLA CAVESE. La prima entità sportiva a Cava dè Tirreni nasce nel 1911 con la Società Sportiva PRO CAVA. Nel 1913 muta il suo nome in U.S. CAVESE. Gli aquilotti iniziano l’attività calcistica ufficiale nel 1919. Nel 1923 partecipano per la prima volta al campionato F.I.G.C. di Prima Divisione (Serie A dell’epoca). I salernitani disputano tre campionati di massima serie (1922/23, 1923/24 e 1924/25). Il miglior piazzamento giunge nel 1925. I biancoblu riescono ad arrivare alle semifinali Interregionali, inseriti nel girone B vengono eliminati insieme al Liberty Bari e Messina dall’Alba Roma. Nel 1926 la Cavese partecipa al torneo di Seconda Divisione, iniziando un declino che la porterà nell’anonimato dei campionati minori U.L.I.C. I metelliani ritorneranno a disputare i campionati F.I.G.C. dalla stagione 1939/40 (Prima Divisione), centrando subito la storica promozione in serie C. In terza serie i salernitani vi resteranno per tre anni, cioè fino alla seconda guerra mondiale. Dopo il conflitto bellico, la ricostituita U.S. CAVESE ha vita breve.

Con alterne fortune anche la nuova CAVESE prima e l’ALBA CAVESE poi, portano avanti i colori sociali del comune salernitano. Il periodo d’oro del football a Cava coincide con la fusione della Polisportiva Cavese con la PRO SALERNO della serie D alla serie C (1976/77) e poi alla serie B (1980/81). Tra i cadetti i biancoblu restano per tre anni, sfiorando addirittura la promozione in serie A (1982/83). In quell’anno gli aquilotti riescono nella storica impresa di espugnare il campo del Milan. Poi il declino. Prima la retrocessione in serie C1, poi in serie C2 (1984/85). Infine il fallimento nel 1991. Nella stessa stagione l’INVICTA CAVESE raccoglie la pesante eredità dei suoi predecessori. Dopo aver vinto il campionato di Eccellenza nel 1994, i metelliani bissano la promozione nel C.N.D. Dopo tre stagioni ritornano tra i professionisti al termine del campionato 1996/97, a condurre la Cavese in C2 fu l’ex allenatore della Puteolana Ezio Capuano.

Al termine della stagione 2000/2001 la Cavese viene retrocessa nel C.N.D. dopo aver perso i Play Out con il Sant’Anastasia, gli aquilotti vengono ripescati grazie al fallimento della Juve Stabia. Nel successivo campionato di serie C2 (2001/2002) dopo aver vinto i Play Out viene retrocessa in serie D per illecito sportivo. Dal campionato di serie D 2002/2003 (promozione in serie C2), fino al campionato 2010/2011 i metelliani si alternano tra la serie C2, serie C1 e Lega Pro. Retrocessa in Lega Pro Seconda Divisione e successivamente non iscritta per dissesto economico-finanziario. Si riparte nuovamente dall’Eccellenza con una nuova denominazione. La nuova Cavese promossa in serie D vi rimane fino al termine del campionato 2017/2018, vince gli spareggi Play Offe viene ripescata in Serie C. Dopo tre anni in Lega Pro i metelliani retrocedono in serie D (2020/2021).

A CURA DI GENNARO GAUDINO E DELLA SUA BIBLIOTECA GRANATA

Tag

Articoli Recenti

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.