Comuni FlegreiPoliticaPozzuoliPrimo Piano

POZZUOLI| Percorso archeologico del Rione Terra, presentata interrogazione parlamentare

Martedì 20 febbraio il Senatore di Sinistra Italiana Peppe De Cristofaro, Presidente del gruppo misto al Senato con “Alleanza Verdi e Sinistra”, ha presentato un’interrogazione parlamentare per fare luce sulla chiusura del Percorso archeologico sotterraneo del Rione Terra di Pozzuoli.

La richiesta, rivolta al Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, giunge dopo quasi cinque mesi, da quando il Comune di Pozzuoli ha disposto la chiusura del sito, per “verifiche tecniche” dopo gli eventi bradisismici di settembre 2023.

L’atto parlamentare è stato preparato insieme al circolo di Sinistra Italiana di Pozzuoli e all’associazione del terzo settore “L’Iniziativa”, che nei mesi scorsi ha più volte denunciato il grave danno di immagine alla città e al tessuto turistico-culturale del territorio provocato dalla mancata possibilità di visitare i resti dell’antica città romana di Puteoli risalente al 194 a.c.

L’interruzione della pubblica fruizione del percorso sotterraneo doveva durare, secondo quanto annunciato dal Comune di Pozzuoli il 29 settembre 2023, solo 3 settimane. Ad oggi l’amministrazione comunale non ha fornito ancora nessuna spiegazione o informazione alla cittadinanza. L’interrogazione chiede se siano stati accertati concreti rischi di sicurezza nel percorso archeologico e quali eventuali ostacoli ne impediscano la riapertura.

Inoltre si chiede al Ministro di intervenire sul Comune di Pozzuoli e su altri enti eventualmente coinvolti, affinché si faccia tutto il possibile per rimuovere qualsiasi ostacolo burocratico e assicurare una veloce riapertura del percorso.

“Non si comprende il silenzio assordante del Sindaco di Pozzuoli e dell’assessore alla Cultura su questa vicenda– dichiara Stefano Ioffredo, Segretario Provinciale della Federazione di Napoli di Sinistra Italiana e Segretario del circolo di Pozzuoli – Un comportamento del tutto incoerente rispetto ai continui annunci da parte dell’amministrazione sulla valorizzazione del Rione Terra, arricchiti da eventi sporadici e senza alcuna programmazione. Mostrando, tra l’altro, assoluta indifferenza verso quel mondo di operatori locali del settore, già fortemente danneggiati dalla crisi in atto che vivono i Campi Flegrei dopo una pessima e allarmistica comunicazione sul fenomeno del bradisismo. Questa situazione di stallo non ci ha lasciato altra scelta che rivolgerci a livelli istituzionali più alti, grazie alla disponibilità del senatore Peppe De Cristofaro. Restiamo fiduciosi, insieme alle associazioni e ai movimenti civici del territorio per porre fine a questa vergogna nel più breve tempo possibile“.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.