Area MetropolitanaCronacaIn Evidenza

Fuggono dopo un furto in abitazione e speronano i Carabinieri, arrestati padre e figlio: è caccia al complice

Avevano appena svaligiato un appartamento di Casalnuovo. I carabinieri della sezione operativa di Castello di Cisterna hanno individuato la loro auto subito dopo. Erano a bordo di una Fiat Bravo e, quando si sono resi conto di essere stati scoperti, sono fuggiti.

L’inseguimento è durato fino a Casoria. I 3 hanno frenato e fermato l’auto e per un attimo i militari hanno pensato che volessero arrendersi. Poi la Bravo è ripartita ma in retromarcia. I 3 hanno colpito con violenza la pattuglia poi sono fuggiti a piedi.

I carabinieri, anche se scossi dall’impatto, si sono lanciati di corsa alle loro spalle. Due sono stati bloccati, uno è riuscito a dileguarsi. Nella loro auto il bottino razziato dall’abitazione di una 33enne di Casalnuovo: gioielli, orologi e monili vari.

In manette Mauro Caiazza e suo figlio Pasquale, di 52 e 30 anni. Entrambi già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati per furto in abitazione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.
Sono ora in carcere, in attesa di giudizio. Continuano le indagini per identificare e rintracciare il complice fuggito.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.