Area MetropolitanaCronaca

Sbatte fuori casa la figlia di 8 anni e due amichette: “Avete fatto fuggire il cane”

Sono le 20 in via Piromallo a Massa di Somma, piccolo comune alle pendici del Vesuvio. Una ragazzina di 8 anni ospita in casa due amichette della stessa età. Giocano in cameretta quando il papà della bimba scopre che il loro cane è fuggito. Probabilmente si è allontanato, in giro non si vede.

Senza pensarci su attribuisce la colpa alle tre ragazzine e le sbatte fuori di casa. Letteralmente. Le abbandona in strada, sul marciapiede e richiude la porta dietro di se. Le piccole sono terrorizzate, piangono e non sanno cosa fare. Si rifugiano in un negozio di detersivi fortunatamente ancora aperto e chiedono aiuto.

Il negoziante non crede ai suoi occhi (e alle sue orecchie…) e compone il 112. I carabinieri della stazione di San Sebastiano al Vesuvio arrivano in un attimo. Per il 49enne incensurato una denuncia per abbandono di minori. Le piccole sono state affidate alla moglie del denunciato, in quel momento altrove per alcune commissioni.

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.