AttualitàComuni FlegreiMonte di Procida

MONTE DI PROCIDA| Addio ad Antonio Scotto di Santolo, storico armatore montese

Ci ha lasciato all’età di 91 anni Antonio Scotto di Santolo, storico armatore di Monte di Procida noto anche come “Tore ‘U Pazzo”, che ha rappresentato e fatto la storia dell’armamento nella cittadina flegrea negli ultimi decenni.

Simbolo di dedizione al mare, da umili origini, Scotto di Santolo è diventato uno dei armatori più illustri della zona flegrea e campana, non solo di Monte di Procida, con un gran numero di sue motonavi che hanno navigato il Mediterraneo come le Marbella, Stella Prima, Britannia, per citarne alcune.

L’inizio dell’attività armatoriale della famiglia Scotto di Santolo risale agli anni ’60 quando piccole navi general cargo venivano impiegate per il trasporto di materiali destinati all’edilizia dal porto di Napoli e dalla zona dei Campi Flegrei verso l’Isola di Ischia.

La prima nave in legno dello scomparso armatore montese si chiamava Mauro Sante mentre il primo scafo in ferro fu quello della bulker Davide; nella sua vita professionale Scotto di Santolo ha gestito e compravenduto circa un centinaio di navi. Ora la sua grande eredità proseguirà con i numerosi figli e nipoti, già attivi in questo campo.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.