AttualitàComuni FlegreiPozzuoli

Sindacato forense Puteolano, presente al bilancio consuntivo e preventivo dell’avvocatura

Ieri, a Napoli al palazzo di giustizia Alessandro Criscuolo, approvati dagli avvocati napoletani il bilancio consuntivo 2022 e preventivo 2023. Grande partecipazione, circa 700 avvocati  presenti per validare il piano di rientro della situazione debitoria. Solo 8 i voti contrari. 

“E’ stato difficile entrare nei conti di una consiliatura precedente ma posso garantire che quello che abbiamo presentato è un bilancio cristallino”, ha dichiarato il presidente dell’Ordine Immacolata Troianiello. 

Presenti tutte le associazioni forensi maggiormente rappresentative e tra queste, presente anche il Sindacato forense Puteolano, con tanti suoi associati ed il suo organo direttivo.

“È prevalso in maniera plebiscitaria il buon senso: gli avvocati napoletani hanno ancora una volta dimostrato senso di appartenenza e di responsabilità.  Il nostro consiglio dell’ ordine è stato il primo albo al mondo, fondato  nel 1870, che vanta scuole giuridiche di eccellenza e giuristi di straordinaria levatura.

Un commissariamento del nostro ordine, avrebbe solo  danneggiato l’immagine nazionale dell’avvocatura napoletana. l’istituzione andava ed è stata difesa, non per una mera  scelta politica ma tecnica sussistendone appieno  i presupposti.

I bilanci infatti sono stati elaborati  con L’ ausilio di eccelse competenze: non c’erano ragioni  ostative alla loro approvazione, salvo motivi meramente strumentali. Ora occorre andare avanti con trasparenza, competenza, impegno, serietà, responsabilità e democrazia.

Sono felice che il il nostro sindacato abbia contribuito in maniera incisiva e determinante all’ attività di assenso resa, vista la partecipazione più che numerosa degli avvocati flegrei”, questo è quanto fatto sapere dalla segretaria del Sindacato Forense Puteolano avv. Maria Cristallino.

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.