AttualitàComuni FlegreiPozzuoli

Pozzuoli aderisce a “Sindaci in Contatto 2.0”: i cittadini saranno informati in tempo reale

Dopo Bacoli, anche il Comune di Pozzuoli ha aderito a “Sindaci in Contatto 2.0”, la piattaforma per tenere aggiornati i cittadini in tempo reale su tutto ciò che avviene sul territorio comunale, dai terremoti agli avvisi emanati dal sindaco di Pozzuoli Gigi Manzoni.

Questa piattaforma, già accolta dalla Città metropolitana di Napoli, permette ai sindaci di comunicare direttamente con la cittadinanza, attraverso una telefonata, un sms o un messaggio Whatsapp. Per aderire, basta lasciare i propri dati al link: https://www.pozzuoli.sindacincontatto.it/ e registrarsi sul sito.

Ad annunciarlo è il sindaco di Pozzuoli Gigi Manzoni: “Ho una comunicazione importante per voi. Da quando ci siamo insediati, abbiamo subito capito che la comunicazione con i cittadini non può passare solo per i canali social istituzionali. Facebook e Instagram non sono alla portata di tutti e una comunicazione per un disservizio idrico, una strada chiusa o la chiusura delle scuole deve avere una priorità”.

A giugno scorso ci siamo attivati per avere anche noi un servizio telefonico per consentire a voi cittadini di ricevere molto più velocemente gli aggiornamenti dall’amministrazione. Abbiamo deciso di aderire al servizio “Sindaci in Contatto 2.0”, un servizio che vi permetterà di ricevere una nostra telefonata, un sms o un messaggio whatsapp, l’imprevisto ora potrà essere gestito in maniera rapida senza brutte sorprese al vostro ritorno a casa”, aggiunge Manzoni.

In conclusione: “E’ un percorso importante per migliorare la nostra comunicazione e il collegamento sindaco-cittadino. Se volete essere sicuri di essere contattati, lasciate i vostri dati qui: https://www.pozzuoli.sindacincontatto.it/, sono servizi utili che possono solo migliorare la vivibilità nella nostra splendida città”.

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.