Comuni FlegreiCronacaPozzuoliPrimo Piano

Finiscono in manette dopo l’estorsione ad un cantiere nautico di Licola, il sindaco: “Denunciate sempre”

Complimenti ai Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli per gli arresti di questa mattina, eseguiti dopo un’indagine partita dalla Direzione Distrettuale Antimafia e condotta assieme al Nucleo Operativo Ecologico di Napoli. L’affermazione della legalità passa inevitabilmente attraverso una presenza continua sul territorio e azioni di contrasto alla criminalità efficaci e costanti. Grazie a questa azione sono finiti in manette tre malavitosi che avevano estorto denaro ad un cantiere nautico di Licola, reato aggravato dal metodo mafioso. La camorra tenta sempre di mettere le sue mani sui sacrifici di chi lavora onestamente, nel pubblico e nel privato. Per questo occorre avere coraggio, fidarsi delle forze dell’ordine e collaborare, denunciando chi compie azioni criminali. Abbiamo il dovere di difendere la nostra terra e la nostra vita, che appartengono a noi cittadini onesti e non alla camorra“. Lo ha dichiarato il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia dopo aver appresso delle ordinanze di custodia cautelare emesse ed eseguite a Pozzuoli ai danni di tre giovani estorsori ritenuti vicini al clan “Longobardi-Beneduce”.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.