Comuni FlegreiIn EvidenzaPoliticaPozzuoli

Decreto Campi Flegrei, Caso: “Criticità legate alla perimetrazione”

Secondo l’On. Antonio Caso del M5S nel decreto Campi Flegrei, approvato nei giorni scorsi per fronteggiare l’emergenza bradisismo, ci sarebbero alcune criticità che andrebbero controllate soprattutto per quanto riguarda l’ambito degli edifici.

Siamo soddisfatti che ci sia una Decreto ad hoc per l’area flegrea, ma siamo altrettanto consapevoli delle diverse criticità legate soprattutto alla delicatezza della scelta della perimetrazione dell’area di intervento del provvedimento.

Nel Decreto mancano anche risorse aggiuntive per intervenire subito su quegli edifici che, successivamente alle verifiche, potrebbero presentare problematiche strutturali. Per questo abbiamo proposto di riattivare il Superbonus 110% sull’intera zona rossa, o almeno una parte, per rischio vulcanico”. 

A riferirlo in una nota è il deputato del Movimento 5 Stelle Antonio Caso, all’indomani dell’incontro a Palazzo Chigi con il Ministro Musumeci“Si dovrebbe poi puntare l’attenzione sulla salvaguardia del patrimonio archeologico – continua Caso – e soprattutto dare a tutti i Comuni della zona rossa dei Campi Flegrei la possibilità di assumere personale aggiuntivo di Protezione Civile e di Polizia Municipale per meglio gestire e controllare le fasi dell’emergenza.

Questo decreto è solo un primo passo – conclude – al quale dovranno seguirne necessariamente altri, per permettere ai cittadini di convivere con le varie fasi dell’emergenza”.

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.