Sport

La Virtus Volla condanna la Puteolana alla prima sconfitta esterna in campionato

A Volla si ferma l’incredibile cavalcata della Puteolana, che esce sconfitta dal “Borsellino” con il risultato di 2 a 1.

A passare in vantaggio è la Puteolana con il bomber Palumbo, bravo a trovarsi a tu per tu con il portiere di casa e insaccare alle sue spalle. Poco dopo, i padroni di casa su un rimpallo in area granata ristabiliscono la parità con la rete di Angelillo. Il primo tempo si chiude sul risultato di parità e con tanto rammarico per la Puteolana per le occasioni sprecate.

Nella ripresa, gli uomini di Ciaramella cercano il vantaggio ma vengono beffati dalla Virtus Volla, che in contropiede con Di Costanzo realizza il 2 a 1. Da qui in poi, la Puteolana va all’arrembaggio in maniera confusionaria per trovare il pari ma rischia di subire il tris, quando il signor Carvelli di Crotone assegna un calcio di rigore ai locali, per un fallo ingenuo di Posillipo. Ci pensa Di Mauro a sventare la minaccia, nonostante ciò, la Virtus Volla porta lo stesso i tre punti a casa. La Puteolana viene raggiunta in vetta alla classifica dall’Afragolese, agguantata in casa sul 2 a 2 negli ultimi minuti della partita dal Mondragone.

Da sottolineare anche una casualità. La prima sconfitta esterna in campionato, con due reti subite, giunge nella settimana in cui ci sono state le dimissioni del presidente Emanuele Casapulla.

A seguire la sintesi della partita, realizzata da Planet Web Tv.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.