AttualitàBacoliComuni FlegreiIn Evidenza

La segnalazione – “Il campo sportivo di Cuma è in condizioni ignobili”

*Riceviamo e pubblichiamo

Riportiamo la nota inviata dal Coordinamento delle Periferie (comitato di quartiere) il 13/07/2020 all’Amministrazione Comunale di Bacoli sulle fatiscenti condizioni del campo sportivo di Cuma.

Le Periferie vivono un degrado che è ambientale ma soprattutto sociale. Senza luoghi di ritrovo e di aggregazione per i giovani le Periferie sono il “dormitorio del paese”. Cuma, la frazione più densamente abitata, non ha una villa, non ha una piazza, non ha un centro sociale…Ha sì una pista di pattinaggio che andrebbe gestita come si deve. Soprattutto ha un campo di calcio che versa, da decenni, in condizioni di ignobile fatiscenza:
A) Il terreno da gioco è impraticabile con avvallamenti ed erbacce ;
B) Il bordo campo è coperto dai canneti e dai rovi ;
C) L’ingresso è coperto da vegetazione e fra i rovi si trovano sacchetti neri pieni di immondizia e cumuli di materiale di risulta e di potatura ;
D) Gli spogliatoi cadono a pezzi: mura pericolanti, calcinacci, materiale edile abbandonato, immondizia, erbacce…

L’installazione delle nuove porte, delle bandierine, di due cestini per la differenziata, di qualche pneumatico a mò di panchina, di certo, non cambiano la realtà delle cose…
Anche l’impegno di chi nei mesi scorsi ha ripulito il campo – impegno lodevole da cui non derivano “diritti” sull’uso del bene pubblico – risulta vano senza un intervento complessivo da parte delle istituzioni.
In questa prospettiva seguiamo con attenzione l’adesione del Comune al progetto CONI “ Sport e Periferie ” e vorremmo sapere:
1) Se il progetto presentato è lo stesso del 2017 che riprende a sua volta quello del 2018 e quali interventi prevede ;
2) Se il progetto riguarda anche gli spogliatoi e/o altre strutture sportive abbandonate delle Periferie come il campo di basket del Fusaro ;
3) Se il progetto prevede un modello di gestione per il campo una volta completato.

Dato che intanto il campo rimane aperto – chiuderlo significherebbe farne nuovamente una discarica – si pone un problema di manutenzione e di sicurezza dell’area.
Il Comune come intende tenere pulito il campo?
Come intende mettere in sicurezza le aree limitrofe?
Come intende regolarne la libera e gratuita fruizione specialmente per i giovani delle frazioni ?
Per intervenire non si possono aspettare i finanziamenti.
Se si vuole affrontare un problema, infatti, lo si fa con serietà e nella sua interezza.
Senza rincorrere soluzioni arrangiate e “tanto per” …
Questo è il cambio di passo, di metodo, che si aspettano i cittadini delle Periferie
“.




    Articoli Correlati

    Back to top button
    error

    Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

    Close

    Adblock Rilevato

    Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.