Sport

Granata nella maglia e la P sulla spalla: il Rione Terra Pozzuoli presenta la nuova maglia

Granata prorompente che torna sulle maglie, una “P” che campeggia orgogliosa sulla spalla destra dei calciatori, questa è la nuova maglia del Rione Terra Pozzuoli. Un scelta chiara della società che si unisce alla presentazione dei calciatori nei luoghi simbolo della città: Tempio di Serapide, Darsena, Piazza della Repubblica, Lago d’Averno ed infine il Rione Terra. Il messaggio è chiaro: anche noi rappresentiamo Pozzuoli e lo facciamo con immenso orgoglio.

LA FORZA DELLA STORIA – Dopo anni a girovagare sui capi di calcio di tutta la Campania, dopo anni dove si è dato continuità al progetto sportivo e sociale, dopo che per alcuni anni solo il Rione Terra Pozzuoli ha permesso al “Domenico Conte” di Pozzuoli di restare aperto, la società che si fregia di avere nel nome e nel simbolo il quartiere cuore di Pozzuoli cresce e non si tira indietro davanti alla piacevole responsabilità di essere una rappresentante della città.

IL PRESIDENTE DI BONITO – Responsabilità e piacere alle quali non si tira indietro il presidente Sergio Di Bonito: “Quest’anno, qual ora ce ne fosse bisogno abbiamo voluto confermare che siamo una squadra di Pozzuoli e vogliamo rappresentare, nel nostro piccolo Pozzuoli in giro per la Campania. Lo abbiamo fatto già dalla presentazione dei calciatori tutti immortalati con sfondo luoghi simbolo della città e vogliamo continuarlo a farlo partita dopo partita. Il granata della maglia non é una novità, infatti oltre 10 anni fa quando nascemmo decidemmo di indossare con orgoglio quelli che sono nei fatti i colori del calcio a Pozzuoli ed oggi torniamo a fregiarcene, unendoli a quell’azzurro che ha caratterizzato a lungo nostra storia calcistica. Ma la cosa che più ci inorgoglisce é la P sulla spalla destra, dopo anni di sacrifici possiamo dire con orgoglio che anche noi rappresentiamo Pozzuoli. Questa nuova magia sancisce con fermezza la nostra crescita degli ultimi anni, crescita sportiva e non solo“.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.