AttualitàComuni FlegreiPozzuoli

POZZUOLI| “Rogo appiccato all’ex lido Augusto, l’aria era irrespirabile”

Come di consueto, a Pasquetta i ragazzi si radunando ovunque, soprattutto in spiaggia, per trascorrere la giornata. Così ha fatto un gruppo di giovani riunitisi all’ex lido Augusto ad Arco Felice a Pozzuoli, chiuso da tempo, in stato di degrado e abbandono.

I ragazzi hanno appiccato un rogo nella struttura pericolante dell’ex lido incendiando diversi materiali quali plastica, guaine, rifiuti di ogni genere. I residenti della zona, interessata dall’atto vandalico, sono stati costretti a chiudere le finestre a causa dell’aria irrespirabile.

I cittadini hanno avvertito le forze dell’ordine, giunte sul luogo, ma l’atto vandalico si era già consumato. Così ha raccontato un residente, denunciando la situazione che si ripete ormai da anni:

“Oggi pomeriggio, intorno alle ore 16, un rogo tossico appiccato nella struttura pericolante dell’ex lido Raia ha costretto molti residenti del parco caruso e del parco augusto a chiudere le finestre a causa dell’aria letteralmente irrespirabile. Sono anni che questa situazione va avanti ed è diventata insostenibile. 

“Oggi hanno scelto di incendiare ogni tipo di materiale, tra cui plastiche, guaine e immondizia di ogni genere. Le ridicole transenne che vengono installate sono solo una giustificazione per le coscienze deboli dell’amministrazione comunale. Barriere e ringhiere che probabilmente solo i vigili non riuscirebbero a valicare, tolte e rimesse ogni anno”.

“Fortunatamente, l’intervento della polizia, contattata dai residenti, ha provato a fare ordine quando, però, lo scempio era già stato commesso. Caro sindaco Gigi Manzoni, so quanto ti sei speso per il demanio, per consentire ai cittadini il corretto accesso agli arenili, ma ci sono anche zone dove l’accesso deve essere vietato, vigilando e tutelando i residenti. La bella stagione è alle porte, sarebbe il caso di provvedere”.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.