Area MetropolitanaCronaca

Calci e pugni al dirigente ASL perché non gli cambia il medico di base, denunciato

Ha 67 anni l’uomo denunciato dai carabinieri della stazione di Marigliano. A metterlo nei guai la reazione violenta al rifiuto di un medico dell’ASL in via Pontecitra.

L’anziano ha chiesto ad un dirigente del presidio di sostituire il medico di base. La risposta negativa non deve essergli piaciuta e, piuttosto che ascoltare spiegazioni, il 67enne ha colpito il dottore a calci e pugni.

La segretaria e il vigilante sono riusciti ad allontanare l’anziano e a dare l’allarme al 112. Il 67enne è scappato in auto ma i carabinieri lo hanno rintracciato e denunciato per minacce e lesioni. Per la vittima le cure presso l’ospedale di Nola, 10 i giorni di prognosi. 

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.