Area MetropolitanaAttualità

Sosta selvaggia negli stalli degli autobus: i conducenti non riescono neppure ad andare in bagno

A Napoli la sosta selvaggia è veramente all’ordine del giorno. Le auto sono parcheggiate ovunque con proprietari a dir poco menefreghisti e irrispettosi non solo della cittadinanza ma soprattutto dei conducenti degli autobus.

Molte auto sono ferme negli stalli dedicati agli autobus creando serie difficoltà agli autisti. Il problema non riguarda solo la fermata per raccogliere i passeggeri ma anche i capolinea che sono le aree in cui i conducenti si riposano quei pochi minuti per rimettersi in forza.

E’ il caso di piazza Amedeo, un capolinea, in cui le macchine ferme sui posti degli autobus tolgono la possibilità agli autisti di sostare e addirittura andare in bagno, tanto per fare un esempio. L’autobus, anche per le sue dimensioni non può fermarsi dove capita creando ulteriori disagi e a pagarne le conseguenze sono questi lavoratori che sempre più spesso battagliano contro gli incivili.

Proprio l’autista degli autobus quasi tutti i giorni deve vedersela con la cattiva educazione dei cittadini. Insomma i problemi non avvengono solo con chi sale sull’autobus ma anche con chi parcheggia.

Molti di loro sono costretti a chiamare i carroattrezzi per rimuovere le auto e la Polizia Municipale per mettere ordine. Le auto parcheggiate male sono spesso anche la causa di ingorghi e traffico.

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.