Sport

Puteolana, per la promozione in serie D si attende solo l’ufficialità

Un importante passo in avanti per la promozione in serie D della Puteolana 1902, si è avuto oggi a seguito di quanto deciso dal Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti.

Per quanto riguarda l’organico del Campionato Nazionale di Serie D della Stagione Sportiva 2020/2021 – recita il comunicato della LND – i 7 posti delle gare spareggio-promozione tra le squadre seconde classificate nei Campionati di Eccellenza, ex art. 49 N.O.I.F., non disputate a causa dell’interruzione delle
competizioni sportive della L.N.D., sono assegnati attraverso una graduatoria specifica, che terrà conto prioritariamente delle Società classificate ex-aequo al primo posto nelle classifiche cristallizzate del Girone unico di Eccellenza del C.R. Basilicata e del Girone “B” di Eccellenza del C.R. Piemonte Valle d’Aosta – considerati il valore del merito sportivo e la circostanza che le Società interessate si sono classificate al richiamato primo posto ex-aequo con identico numero di gare disputate ed ampio distacco dalla terza classificata – e successivamente delle 5 migliori Società tra le 26 rimanenti nella graduatoria tra le seconde classificate in Eccellenza all’esito dell’applicazione del cosiddetto criterio della media dei punti, cioè il rapporto tra il punteggio cristallizzato e il numero delle gare effettivamente disputate nel rispettivo Girone di Eccellenza.

La Puteolana in questa speciale classifica, si pone al quarto posto dietro al Rotonda e al Saluzzo, arrivate nei rispettivi gironi al primo posto a pari punti con Lavello e Derthona. Il Città di Sant’Agata, squadra siciliana della provincia di Messina precede invece i diavoli rossi della Solfatara. A completare la graduatoria delle magnifiche sette che voleranno in serie D sono il Sestri Levante, il Tre Pini Matese e la Vis Nova Giussano.

Articoli Correlati

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.