AttualitàComuni FlegreiPozzuoliPrimo Piano

POZZUOLI| Pista ciclabile del MAC di Monterusciello: 100mila euro per la pulizia

*Riceviamo e pubblichiamo

L’amministrazione guidata dal Sindaco Manzoni ha deciso di fare un vero e proprio regalo alla società che ha in concessione i terreni del MAC di Monterusciello. Con la Determina 1648 del 3 agosto, infatti, si decide di intervenire tramite lavori agricoli di manutenzione, in un’area che è oggi in concessione ad un privato che dovrebbe ottemperare alla manutenzione ordinaria e straordinaria di tutte le opere che gli sono state concesse.

Questo affidamento di circa centomila euro – si legge in una nota del movimento Pozzuoli ORA!è un errore clamoroso, che sta passando quasi inosservato: il concessionario dei terreni, infatti, secondo la convenzione votata in Consiglio Comunale, avrebbe dovuto lui stesso provvedere all’attività di manutenzione del verde, ivi inclusa la rimozione della vegetazione infestante. Oggi – continua la nota – con questo affidamento, invece, le casse dell’ente si prendono carico di un lavoro che avrebbe dovuto fare il privato“.

I terreni del MAC e le opere realizzate dal comune sono state affidate ad un privato, infatti, per 25 anni. Un tempo così dilatato, appunto, che avrebbe dovuto trovare giustificazione non solo per le attività agricole da mettere in campo ma anche per l’onere delle attività di manutenzione ordinaria e straordinaria con “particolare riguardo e tempestività per quella che possa arrecare danno alle pavimentazioni ed in generale alle strutture”.

Sono tante le storture, registrate negli anni, legate alla gestione del MAC fin dalla sua ideazione, tra mancanza di trasparenza e obiettivi enunciati e non perseguiti. Questocontinua la notaè l’ennesimo esempio di cosa voglia dire concessione al privato per chi amministra il nostro comune: nessun controllo sui doveri del concessionario, soldi pubblici quando bisogna intervenire. Chiederemoconclude la nota di Pozzuoli ORA!il ritiro in autotutela dell’atto affinché i cittadini non debbano pagare con i propri soldi attività che competono al privato“.

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.