Comuni FlegreiCronacaPozzuoliPrimo Piano

Pozzuoli, rissa tra bande di ragazzi. Figliolia chiude piazza a Mare

Purtroppo dobbiamo registrare ancora un episodio di assurda violenza tra ragazzi, avuto luogo nella tarda serata di ieri a piazza a Mare, in una zona affollata da tanti cittadini che passeggiavo tranquillamente per godersi alcune ore di svago. Trovo veramente inaudito che in un periodo come quello che stiamo vivendo per l’emergenza sanitaria ci siano bande di balordi, tra cui minorenni, che trovino il modo per fare sfoggio della loro violenza determinando apprensione e paura nella nostra comunità. Questa volta però ci sono già delle persone identificate, grazie al lavoro dei nostri agenti di polizia municipale e dei carabinieri e alla collaborazione di alcuni cittadini. La rissa è stata immortalata dalle nostre telecamere di videosorveglianza e ci sono ancora indagini in corso, ma mi auguro che per i responsabili ci siano punizioni esemplari. Non permetteremo che un gruppo di delinquenti e balordi possano macchiare il volto della nostra città. Dopo questo grave episodio, intanto, da domani disporrò la chiusura di piazza a Mare, anticipando il provvedimento che avevo già intenzione di adottare tra le misure per contrastare la diffusione del covid“.A dirlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, in seguito alla rissa che si è scatenata poco dopo le ore 23 di ieri sera in piazza a Mare, dove, stando alle indagini condotte dalla polizia municipale, una banda di ragazzi è giunta a bordo di un’auto e di una serie di motocicli, armata di mazze da baseball e qualche coltello, per quella che sembra una vera e propria spedizione punitiva contro altri coetanei.

All’arrivo degli agenti della polizia municipale si è registrato un fuggi-fuggi generale, ma grazie alle immediate indagini, coordinate dal comandante Silvia Mignone con la collaborazione dei Carabinieri, sono stati identificati e interrogati subito quattro ragazzi e altri responsabili sono in via di identificazione. Si tratta di giovani residenti tra Pozzuoli e Marano, di un’età compresa tra i 16 e i 22 anni. La rissa, che ha coinvolto oltre 50 ragazzi, ha fatto registrare tre feriti lievi di cui due minorenni: sono stati refertati presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie per ferite di arma da taglio e per lesioni. 

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.