AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaPozzuoli

Il Comune di Pozzuoli in soccorso delle fasce più deboli: attivata l’assistenza domiciliare

Il Comune di Pozzuoli ha attivato il servizio di assistenza domiciliare integrata, che dà la possibilità alle persone anziane non autosufficienti di ricevere a casa una serie di prestazioni sanitarie e sociali in modo continuo ed integrato in relazione ai bisogni dell’assistito. L’obiettivo è di evitare ricoveri o ingressi in strutture residenziali, rendere possibili dimissioni ospedaliere protette, favorire il recupero o la conservazione delle capacità di autonomia e di relazione dell’anziano assistito.

È attivo anche il servizio “Home Care Premium”, rivolto a dipendenti e pensionati pubblici e ai loro familiari. Si dà la possibilità ai cittadini non autosufficienti, maggiori d’età o minori, che siano disabili e che si trovino in condizione di non autosufficienza, di ricevere contributi economici mensili dall’Inps per l’assunzione di un assistente familiare o per ricevere in casa prestazioni da parte di un operatore qualificato. Il servizio è svolto in collaborazione con l’Inps ed è stato pensato per garantire la cura a domicilio di persone non autosufficienti.

«Attraverso i nostri canali – afferma il sindaco Vincenzo Figlioliavogliamo far conoscere gli strumenti esistenti per supportare chi è in difficoltà. Ringrazio tutti gli operatori dei Servizi Sociali che con grande professionalità quotidianamente, e senza non poche difficoltà, sono vicini ai cittadini, facendo la differenza»
Per ricevere informazioni, o per sapere come inoltrare la domanda, è possibile rivolgersi ai Servizi Sociali in via Quinto Fabio Massimo al Rione Toiano.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.