Sport

La prima di Amorosetti si chiude con una sconfitta: Rione Terra Sibilla battuto 3 a 2 dal Pomigliano

Al “Gobbato” di Pomigliano, a porte chiuse, va in scena la sfida salvezza tra Pomigliano e Rione Terra Calcio Sibilla, che si presenta con il nuovo allenatore Ciro Amorosetti. I flegrei sfiorano il colpaccio esterno dopo aver rimontato il vantaggio iniziale di Colurciello con le reti di Savarise e Sandomenico nel primo tempo, ma, dopo aver fallito il terzo gol, arriva prima il pareggio e poi il 3-2 di Rosi, che ribatte alle spalle di Manno una spazzata della difesa.

Il debito con la fortuna non si esaurisce nemmeno nel finale, quando una rovesciata di Pisano si stampa sulla traversa. Inizia in salita l’esperienza di mister Amorosetti, che può portare a casa la soddisfazione di una buona prestazione, ma con la consapevolezza, come di tutta la società, di dover rincorrere il treno salvezza.

La gara inizia a tinte granata, con il Pomigliano che comanda il gioco e trova il vantaggio al 26′ con Colurciello, che ritrova un pallone vagante dopo un contrasto aereo e conclude al volo alle spalle di Manno. La reazione del Rione Terra Sibilla fa cambiare però la musica dell’incontro: Al 37′ Accietto porta palla dalla destra, risale l’area di rigore e apre per Sandomenico, che premia l’inserimento a fari spenti di Savarise per la rete del pareggio.

Gli ospiti diventano quindi padroni del campo e sfiorano il vantaggio prima con la botta di Scalzone che si stampa sull’incrocio dei pali e poi, nella stessa azione, col tiro di Pisani che impegna D’Aquino. Ci prova ancora Scalzone a giro poco dopo, ma la rimonta si completa al 43′ col diagonale fulminante di Sandomenico, che manda i suoi in vantaggio all’intervallo.

Nella ripresa, la partita può chiudersi al 64′ ma Sandomenico non trova il giusto tempo per concludere a botta sicura dopo la sponda di Scalzone a pochi passi dalla porta. Arriva quindi il pareggio del Pomigliano con un inserimento laterale di Rosi, che batte Manno dopo una manovra avvolgente. Il nuovo equilibrio viene spezzato alla mezz’ora del secondo tempo dalla deviazione fortunata di Rosi, che ribatte una spazzata della difesa e il pallone va incredibilmente ad insaccarsi sotto la traversa. L’assalto finale dei flegrei si infrange sulla traversa colpita dal neo entrato Pisano in acrobazia.

ASD POMIGLIANO-RIONE TERRA CALCIO SIBILLA 3-2

ASD POMIGLIANO: D’Aquino, Liguori, Liccardi, D’Errico, Petrazzuolo, Terracciano, Guidone, Colurciello, Falanga (87′ Landolfo), Szafran (76′ Affinito), Rosi (82′ Russo). All. Tudisco.

RIONE TERRA CALCIO SIBILLA: Manno, Savarise (77′ Mennella), Capogrosso, Iammarino, Barletta, Luongo (30′ De Filippis), Foti, Pisani (83′ Pisano), Accietto, Scalzone, Sandomenico. All. Amorosetti.

MARCATORI: Colurciello (P), Savarise (R), Sandomenico (R), 2 Rosi (P)

ARBITRO: Di Muro di Salerno. Assistenti Varchetta (Nola) e Meo (Nola).

NOTE: Ammoniti D’Aquino e Rosi (P), Foti e Iammarino (R). Recupero: 3′ 1°T, 6′ 2°T

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.