AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaMonte di Procida

MONTE DI PROCIDA| La città pronta per i “Giochi di Vivilestate”

Ritorna la manifestazione forse più conosciuta dell’Associazione Vivilestate: quella dei Giochi estivi. Di sicuro la più conosciuta ed amata tra gli adolescenti (ed ex adolescenti) del piccolo centro flegreo. Da trenta e passa anni ormai infatti l’Associazione del Cavalluccio porta avanti questa che è diventata una vera e propria tradizione per Monte di Procida.

Ogni anno centinaia e centinaia di ragazzi (quest’anno gli iscritti sono circa 350!) si sfidano non solo in gare agonistiche come il tiro alla fune o in percorsi ad ostacoli ma anche in gare che hanno invece una fortissima componente artistica: dal creare, realizzare e mettere in scena piccole pièce teatrali, balli di squadra, balli di coppia o ancora realizzare murales, abiti eleganti utilizzando materiale riciclato etc.

Lavoriamo da anni per fornire ai ragazzi un divertimento sano, uno svago impegnativo e costruttivo per tutti i ragazzi del nostro Territorio. Dare loro attività nelle quali impegnarsi insieme ad amici ed adulti, rispettando regole, avversari e giudici. E’ questo lo scopo principale dei Giochi che porta anche ad un altro grande obiettivo: tenerli lontani quindi da passatempi pericolosi e controproducenti nei mesi estivi nei quali magari si ha più tempo libero a disposizione” ci racconta la Presidente dell’Associazione Lucia Mancino. “Organizzare i Giochi è davvero faticoso spesso anche un po’ logorante perché dei 300 e passa ragazzi che si iscrivono ognuno ha un suo carattere, un suo modo di approcciarsi, un suo bagaglio di esperienze e riuscire a tenere insieme tutto e tutti vi assicuro non è semplice. Per fortuna a salvarci è quella che definiamo la magia dei Giochi che ogni anno, dopo l’inizio dei Giochi, sembra conquistare tutti: noi per primi che dopo un naturale periodo di conoscenza reciproca riusciamo a “sentire” i ragazzi e a confrontarci in maniera più semplice e diretta“.

Ogni anno c’è un tema nuovo, una sorta di comune denominatore che accompagnerà tutta l’edizione dei Giochi. Quest’anno la scelta è ricaduta sulle Olimpiadi dopo ad esempio i Legami (post-covid) dell’edizione 2022 o lo Spazio (in onore dell’anniversario dell’allunaggio) dell’edizione 2019. “Le Olimpiadi sono state il tema più naturale, questa edizione infatti coincide con Monte di Procida Comune dello Sport 2023 e ci sembrava giusto ed opportuno mettere in campo qualcosa che potesse restare in questo solco. Siamo felici inoltre che, proprio quest’anno, dopo aver ospitato per anni nei nostri giochi tantissimi ragazzi di Bacoli, avremo una serata tutta nostra proprio a Bacoli nel cuore del paese: in Villa comunale. Sarà una bella sfida ma siamo pronti a raccoglierla perché sappiamo che i ragazzi sapranno conquistare anche il pubblico bacolese

Quindici giorni di Giochi, trecentocinquanta iscritti circa, decine e decine di giurati per le tantissime prove, sei diverse location da toccare: insomma un impegno non da poco “Un impegno severo ma bellissimo. Non per niente ogni anno le edizioni dei giochi finiscono con le lacrime di commozione non solo dei ragazzi ma anche nostre! Penso di aver reso bene l’idea del legame che si crea…

Il calendario è pronto e anche le ultime cose vengono ormai smussate “In sinergia con l’Ente Comunale di Monte di Procida e quest’anno anche con quello di Bacoli stiamo cercando di risolvere tutti gli ultimi piccoli impedimenti. Un grazie enorme ad entrambi per l’aiuto profuso.  Gli sponsor che da sempre ci sono vicini hanno riconfermato la loro fiducia in questa manifestazione e ci spiace per tutti quelli che non hanno trovato posto ma siamo sicuri di poterli accontentare nelle prossime manifestazioni. Un grazie enorme anche a PLC City con la quale abbiamo ormai instaurato un rapporto di vicinanza davvero notevole. Anche quest’anno proprio con loro abbiamo realizzato una partnership ufficiale che ci vedrà protagonisti insieme, oltre ai Giochi, anche nell’altro evento estivo della nostra Associazione: la Sagra del Mare“.

Qualche data da ricordare? “Vi assicuriamo che l’impegno, l’ingegno, la fantasia e la creatività dei ragazzi vi conquisteranno, quindi seguiteli perché vi sorprenderanno” ci dice la Presidente Mancino che poi conclude “Certo le date di Acquamorta (dal 20 al 23 luglio la sera alle 20.30, ndr) o la novità di Bacoli (il 12 luglio alle 20.30, ndr) saranno di sicuro quelle che più si prestano ad una “serata di gala”, ma vi ripeto e vi consiglio seguite questi ragazzi, non ve ne pentirete!

Articoli Recenti

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.