AttualitàBacoliComuni FlegreiIn EvidenzaMonte di ProcidaPozzuoliQuarto

Bradisismo, Laringe (Federalberghi): “Assegnate sistemazioni a tutti gli sfollati attualmente in lista”

Nel territorio di Pozzuoli, seppur con un po’ di tregua rispetto ad una settimana fa, continuano i disagi per i residenti che hanno dovuto abbandonare le proprie case in seguito alle scosse di terremoto del 20 maggio, con particolare sollecitazione causata dal terremoto di magnitudo 4.4. La priorità, resta dunque quella della sistemazione degli sfollati.

Roberto Laringe, presidente Federalberghi Campi Flegrei, fa il punto della situazione ai microfoni di Pozzuoli News 24: “Abbiamo un protocollo stipulato tempo fa con la Protezione Civile e stiamo collaborando il Centro Operativo Comunale in funzione delle priorità che fissa il tavolo. Abbiamo già trovato delle disponibilità di alloggi alberghieri tra Lago Patria, Castel Volturno e Caserta, oltre a due camere stesso a Pozzuoli, in seguito purtroppo ad alcune disdette pervenute a causa di servizi non proprio rassicuranti apparsi in questi giorni in tv“.

Si tratta però di un compito non semplice, come spiega ancora Laringe: “Le difficoltà sono relative al fatto che siamo in un periodo di alta stagione e, essendo un po’ tutta la Campania un luogo altamente turistico, non riusciamo a trovare molti posti letto disponibili. Nelle immediate vicinanze di Pozzuoli, come nelle zone di Varcaturo o Lago Patria, tanti alberghi oggi lavorano con i gruppi e sarebbero più attrezzati per ospitare queste persone, ma ogni settimana ricevono molti stranieri che generano il tutto esaurito. Fortunatamente, però, ad oggi sono state assegnate sistemazioni a tutti coloro che fanno parte della lista che ci è stata fornita dalla Protezione Civile. La nostra priorità è comunque quella di trovare disponibilità a tutti e quanto più vicino possibile“.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.