Comuni FlegreiCronacaPozzuoliPrimo Piano

POZZUOLI| Tentano di rubare una Jeep nel parcheggio della “Sofer”: ladri arrestati dalla polizia municipale

Due uomini in atteggiamento sospetto sono stati osservati a distanza, attraverso le telecamere di videosorveglianza, dagli agenti della polizia municipale di Pozzuoli e sono stati colti in flagrante mentre tentavano di mettere a segno il furto di una Jeep Renegade. L’operazione e i controlli continui prendono le mosse dagli esiti di precedenti denunce e riscontri investigativi riguardanti l’area.

Così la municipale di Pozzuoli nella tarda mattinata di venerdì, ha tratto in arresto un quarantanovenne e un cinquantanovenne, CG e FC entrambi di Napoli, responsabili di furto aggravato di autovettura, in flagranza e resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, nell’ambito delle attività sviluppate al fine di contrastare il fenomeno dei furti d’auto nella zona Sofer, i caschi bianchi puteolani notavano, dalla centrale operativa, attraverso i monitor a distanza, un uomo in atteggiamento ambiguo vicino alle portiere di una Jeep in sosta, mentre tentava di aprire il finestrino posteriore, scassinandolo.

Venivano così allertate tutte le pattuglie in servizio per bloccare l’evento ed evitare possibili fughe. Alla prima pattuglia giunta sul posto l’uomo diceva di esserne il proprietario, ma veniva fermato e tratto in arresto. Intanto un’altra pattuglia ha avvicinato il complice, FC, fermo in una Lancia Y rossa. Capito di essere finito nella stretta della municipale, l’uomo nella vettura ha tentato la fuga, bloccato poi da un’altra pattuglia coinvolta durante l’operazione in codice rosso.

Così i poliziotti hanno arrestato e condotto i due uomini presso il Comando di via Luciano, per identificarli. Giunti al Comando, uno dei due uomini, capendo di essere tratto in arresto in cella, opponeva resistenza a pubblico ufficiale, venendo ad uno scontro fisico con gli agenti presenti, i quali sono stati soccorsi presso il nosocomio puteolano. Durante la perquisizione del veicolo su cui era a bordo FC sono stati rinvenuti oggetti di probabili furti.

Ulteriori accertamenti sugli oggetti e il mezzo sequestrati, chiariranno del tutto il presunto quadro criminale. L’autovettura Jeep sarà restituita al legittimo proprietario, informato dell’accaduto. All’esito del previsto rito direttissimo, il Giudice ha convalidato l’arresto, dando la pena di otto mesi di domiciliari a CG. Per l’altro, FC, pena sospesa per motivi di salute.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.