AttualitàComuni FlegreiPozzuoliPrimo Piano

Il prefetto Valentini in visita a Pozzuoli: “Doveroso conoscere le realtà del territorio”

Questa mattina è stato in visita istituzionale al Comune di  Pozzuoli il nuovo prefetto di Napoli Marco Valentini. Il rappresentante del governo si è intrattenuto prima con il sindaco Vincenzo Figliolia, poi con gli assessori e i consiglieri comunali. “La mia non è una visita rituale – ha detto il prefetto Valentini -. Ritengo sia doveroso conoscere le persone, vedere i luoghi. Credo molto nella collaborazione e nella coesione tra le istituzioni, perché ci consente di perseguire gli obiettivi che la costituzione ci impone: quelli relativi alla tutela del bene comune e alla cultura della legalità. Pozzuoli è un luogo meraviglioso e sono invidioso di voi che ci abitate – ha aggiunto il prefetto – Ma zone attrattive come questa, di valore turistico e di crescita economica, possono essere sempre vulnerabili e occorre tenere alta la guardia. Dobbiamo essere in grado di cogliere i segnali del territorio, anche se, devo dire, abbiamo registrato nell’ultimo periodo una diminuzione dei reati“.

Il sindaco Vincenzo Figliolia ha ringraziato il prefetto Valentini per la visita di cortesia, “una cosa rara da queste parti”, ricordandogli “i sacrifici fatti dalla città nell’ultimo decennio per valorizzare il territorio dopo la chiusura delle fabbriche”. “Pozzuoli ha assunto una dimensione diversa, è cresciuta sotto vari aspetti, passando a volte anche per scelte difficili – ha detto il primo cittadino -. E’ un luogo molto frequentato, soprattutto nei fine settimana con la movida, e dove si stanno portando a termine progetti importanti in prospettiva urbanistica e turistica. Ecco perché ho rinnovato al prefetto, così come avevo fatto qualche giorno fa nel comitato per l’ordine pubblico, la richiesta di un maggiore controllo del territorio in sinergia con tutte le forze dell’ordine. Da parte nostra c’è la massima disponibilità a collaborare e non è un caso che abbiamo fatto investimenti rilevanti soprattutto per rinnovare il corpo di polizia municipale e ammodernare la macchina comunale“.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.