AttualitàComuni FlegreiIn Evidenza

Federazione campana delle Bcc: Manzo è il nuovo presidente

Amedeo Manzo nuovo Presidente della Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo.

A Salerno ieri (venerdì ndr) si è tenuta l’assemblea ordinaria dei soci della Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo per l’approvazione del Bilancio 2019 e per l’elezione del nuovo presidente.

All’unanimità e per acclamazione è stato eletto Amedeo Manzo Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli che succede a Lucio Alfieri chiamato a importanti impegni quale amministratore di Iccrea Banca.

La Federazione Campana delle Banche di Credito Cooperativo associa 11 banche in tutte le province(Avellino,Benevento, Caserta, Napoli e Salerno) che complessivamente rappresentano un sistema creditizio di banche di territorio con circa 150 sportelli, 40mila soci, 1000 dipendenti, 4mld di euro di raccolta(depositi), 2.5mld di euro di impieghi (finanziamenti), con un patrimonio di 450mln di euro che consente di avere in media un Cet1 (coefficiente di adeguatezza patrimoniale) del 18.6%.

L’assemblea, particolarmente sentita, si è svolta alla presenza delle più alte espressioni del Credito Cooperativo Italiano rappresentate dal Presidente e Direttore generale di Iccrea Banca rispettivamente Giuseppe Maino e Mauro Pastore, dal Presidente, Vice presidente e Direttore generale di Federcasse nelle persone rispettivamente di Augusto Dell’Erba, Matteo Spanò e Sergio Gatti e dal Presidente della Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo Alessandro Azzi.

Il Presidente di Iccrea Giuseppe Maino nel suo intervento ha ribadito l’importanza del lavoro del Gruppo Bancario Iccrea (3° Gruppo Bancario Italiano) a favore delle Bcc, mentre il Presidente della Federazione Nazionale delle Banche di Credito Cooperativo (Federcasse) Augusto Dell’Erba si è dichiarato felice del lavoro svolto e delle prospettive della Federazione Campana con la nuova presidenza. Particolarmente apprezzato l’intervento del Presidente Azzi, grande protagonista della riforma del Credito Cooperativo, che si è dichiarato orgoglioso di quanto espresso durante i lavori assembleari facendo i complimenti e gli auguri per il futuro del Credito Cooperativo Campano.

Molto apprezzato l’intervento del Presidente Alfieri che ha così dichiarato ” sono stati anni impegnativi ma esaltanti per il Credito Cooperativo Campano e sono felice di lasciare il testimone ad Amedeo Manzo che ha dimostrato capacità professionali ed umane e sono sicuro riuscirà a tenere sempre più unite le Bcc in Campania“.

Di particolare intensità l’intervento del neo Presidente Amedeo Manzo che ha così dichiarato: “sono particolarmente emozionato ed orgoglioso di ricevere una carica così importante e che ha visto al vertice figure straordinarie del Credito Cooperativo come il compianto Presidente Silvio Petrone, a cui va il mio commosso pensiero e ringraziamento per avermi aperto le porte della Federazione Campana solo 11 anni fa‘. Il Credito Cooperativo in Campania è rappresentato da presidenti,amministratori e direttori straordinari che sono alla guida di banche che da più di 130 anni consentono all’economia reale di poter contare su di un sostegno importante e efficace in tutti i comuni della Campania. Anche durante la pandemia del Covid-19 le Bcc hanno saputo offrire il proprio apporto ad imprese e famiglie. La Campania è la terza regione italiana con circa 6 milioni di abitanti che ha, oltre storia e tradizione, capacità imprenditoriali e scientifiche in tutti i comparti. Sono fiducioso che si farà un grande lavoro sulla scia di quanto realizzato dal Presidente Alfieri che in pochi anni è riuscito a realizzare un’opera straordinaria ed al quale và il mio sentito ringraziamento. Sono,altresì, felice che il Credito Cooperativo Italiano, nelle sue massime espressioni, abbia voluto partecipare a questa giornata di festa, plaudendo alla mia nomina che è sicuramente merito di tutti di Presidenti che mi hanno voluto dare la possibilità,responsabilità e l’onore di rappresentare il Credito Cooperativo Campano sia in Campania che a Roma. Un particolare ringraziamento lo vorrei fare ai 1000 dipendenti del Credito Cooperativo in Campania che tutti i giorni antepongono gli interessi generali ai propri, sacrificandosi in un impegnativo ruolo di rappresentanza delle filosofie di mutualità creditizia. Sono certo che, tutti assieme ed insieme, con il sostegno delle Autorità civili, militari e religiose faremo un grande lavoro per sviluppare il Credito Cooperativo Campano nella certezza che qui , forse, tutto è più difficile ma sicuramente nulla è impossibile“.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.