Sport

Espugnato il campo della Pallavolo Marino: vola il Rione Terra Volley

La Bava Rione Terra espugna anche il campo della Pallavolo Marino per 3 set ad 1 e centra l’ottavo successo in altrettante uscite. Per il sestetto flegreo, partito con le marce basse un’altra vittoria che dà fiducia ed entusiasmo; dopo l’iniziale vantaggio nei set da parte della formazione laziale, c’è stata una reazione veemente del team allenato da coach Michele Romano: 25-22; 13-25; 22-25; 9-25 i parziali del match. Per la Bava Rione Terra ora c’è il big match con la capolista Sacs Napoli, compagine capace di fare ancora meglio raccogliendo tutti i punti in palio finora.

Avvio soft del Rione Terra ed il Marino non sta a guardare: Roberti viene murato per due volte ed è 6-4, Pozzuoli sembra reagire (10-10) a a condurre è la formazione laziale sul 14-11 e coach Romano inizia a sentire puzza di bruciato. Al rientro dal time out, complice l’errore di Di Santi, Marino si porta sul 15-11 ma i flegrei riaccorciano le distanze sul 17-16. Il finale di primo set è di marca laziale: i padroni di casa riallungano sul 21-18, Pozzuoli non riesce a trovare il bandolo della matassa e vengono puniti 25-22 e con merito il primo set è di Marino. Il match si fa in salita. Nel secondo set tutt’altra intensità: il Rione Terra alza il suo livello di gioco ma il Marino è un osso duro portandosi prima sul 6-5 poi sul 10-9 con una dubbia decisione arbitrale che scuote il Rione Terra. L’inerzia cambia e i flegrei si portano sul 13-17 per poi non voltarsi più: dopo il 13-21 siglato da Roberti, c’è il 13-25. 

Nel terzo set il Rione Terra spinge ancora ma Marino non molla: la grande murata di Montò vale il 2-6. Sale l’intensità nel parziale, scambi prolungati e il Marino accorcia 8-11. Pozzuoli pur non dando il 100% continua a condurre e dall’altra parte della rete Marino non molla: 14-16. Con l’ingresso di Saggiomo i flegrei ritrovano smalto: la schiacciata di Di Santi vale il 16-20 che mette in sicurezza il vantaggio, poi c’è il 18-22 con Saggiomo. Il terzo set è vinto sul 22-25 da Pozzuoli. Il quarto set è quello migliore per i flegrei parsi a lungo sottotono: dopo un avvio equilibrato con il Marino avanti nel punteggio 5-4 il Rione Terra decide di fare sul serio: sorpasso con Giacobelli  poi c’è l’allungo decisivo con i laziali che faticano e non poco a trovare punti. Nel finale è un assolo per il Rione Terra che dopo il 6-8 arriva spinge a fondo sull’acceleratore vincendo il set addirittura sul 9-25.

Tag

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.