AttualitàComuni FlegreiPozzuoliPrimo Piano

Coronavirus. Si aggrava il bilancio a Pozzuoli: 1 morto e 3 nuovi contagiati

L’Unità di crisi della Regione Campania ha trasmesso i dati relativi ai tamponi effettuati oggi.
Per quanto riguarda la nostra città, abbiamo avuto comunicazione di ulteriori 3 casi positivi. L’Asl ha ricostruito il link epidemiologico. L’incremento dei casi deriva in gran parte dall’aumento del numero dei tamponi effettuati sui casi sospetti che erano in quarantena, e sui quali ho chiesto all’Asl di accelerare.
Nella giornata odierna è deceduto purtroppo uno dei contagiati ricoverati presso il Santa Maria delle Grazie. Alla sua famiglia vanno le nostre condoglianze e tutto il nostro sostegno in questo triste momento.
In totale ora sono 37 i pazienti che hanno contratto il Covid in città, di cui 27 attualmente contagiati (1 ospedalizzato e 26 in isolamento domiciliare), 2 guariti clinicamente, 2 persone guarite definitivamente e 6 decessi.
Vi ricordo che per motivi di privacy non è possibile conoscere i dati dei pazienti risultati positivi.
Io vi rinnovo l’invito a RESTARE A CASA e uscire solo per motivi necessari. Inizia la settimana di Pasqua e per le nostre abitudini sarà un’ulteriore dura prova stare a casa.
Ma è un atto che dobbiamo fare, con sacrificio per noi stessi. Fondamentale. SIAMO ANCORA DENTRO L’EMERGENZA!
In questo momento il distanziamento sociale è l’unica arma che ci consente di fare dei passi avanti ed evitare ulteriori contagi. Soprattutto nel rispetto di chi combatte ogni giorno in prima linea per tutelare la nostra salute.
Abbiamo aumentato i controlli in città da parte di tutte le forze dell’ordine e in questa settimana saranno ancora più serrati. Non vanifichiamo tutti i sacrifici fatti fino ad ora e rispettiamo le regole.
RESTIAMO A CASA!
” A comunicarlo è il sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.