AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaPozzuoli

Contributo per l’affitto delle abitazioni principali: ecco come fare la richiesta al Comune di Pozzuoli

I nuclei familiari titolari di un contratto di locazione, che hanno subito una diminuzione della capacità reddituale a seguito delle misure restrittive per l’epidemia da Covid-19, potranno ricevere un contributo pari al 50 per cento del canone mensile, per tre mensilità, per un importo massimo complessivo pari a 750,00 euro. Lo prevede il piano socio economico varato dalla Regione Campania, che concederà il beneficio attraverso le amministrazioni comunali.

La domanda potrà essere presentata da un componente maggiorenne incluso nel nucleo familiare, anche non intestatario del contratto di locazione, purché residente nel medesimo alloggio oggetto del contratto di locazione. Tra i requisiti richiesti, bisogna avere percepito nell’anno 2018, per l’intero nucleo familiare, un reddito imponibile pari o inferiore ad euro 35.000,00.
Nel caso in cui il beneficiario risulta contemporaneamente destinatario anche del contributo sul bando fitti 2019 (in scadenza il 27 aprile), ai sensi della legge 431/98, il Comune provvederà ad erogare un solo contributo, per l’importo più favorevole al cittadino.

Le domande potranno essere presentate entro le ore 15:00 dell’11 maggio 2020, al Protocollo Generale del Comune di Pozzuoli a mano in via Tito Livio n. 4 il martedì e il giovedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00, oppure, anche per il tramite o col supporto dei Centri di assistenza Fiscale e/o delle Organizzazioni sindacali, all’indirizzo pec [email protected], oppure, a partire da mercoledì 29 aprile 2020, attraverso lo sportello dei Servizi Sociali, in via Martini a Monterusciello, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e il martedì e il giovedì anche dalle ore 14:00 alle ore 17:00.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.