AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaPozzuoli

Senatrice Valente: “Cooperativa Lazzarelle nel carcere di Pozzuoli un modello rieducativo, non deve chiudere”

L’esperienza della Cooperativa “Le Lazzarelle” nel carcere femminile di Pozzuoli, per la torrefazione del caffè, andava avanti dal 2010, ma ora, a seguito delle forti scosse del 20 maggio che hanno minato la sicurezza della struttura e costretto il trasferimento delle detenute (clicca qui per i dettagli), rischia di chiudere definitivamente.

Un appello affinché si trovi una soluzione alternativa, arriva dalla Senatrice PD e Segretaria di Presidenza del Senato, Valeria Valente, che ricorda: “Questa attività all’interno del carcere di Pozzuoli rende concreto il principio della funzione rieducativa della pena, e rappresenta un positivo modello nazionale, tanto da essere stata premiata dal presidente della Repubblica. Non può e non deve chiudere. Proprio perché credo molto in questo progetto, faccio appello a tutte le istituzioni, e in particolare al ministero della Giustizia, perché si possa arrivare, quanto prima, alla realizzazione di una soluzione alternativa – che è stata per altro già individuata – affinché la torrefazione delle Lazzarelle prosegua il suo prezioso impegno“.

Con l’attuale interruzione delle attività nel carcere di Pozzuoli, l’unica attività di torrefazione del caffè Lazzarella, resta quella del Bistrot all’interno della Galleria Principe di Napoli.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.