Sport

Rione Terra Sibilla, Migliaccio e Mari mandano ko il Cellole

Il Rione Terra Calcio Sibilla affronta un’altra insidiosa trasferta al Comunale di Cellole per assicurarsi i punti per l’accesso ai playoff. L’obiettivo di mantenere la distanza di sicurezza sulle inseguitrici Puglianello e Vitulazio sembra compromettersi al 45′ del primo tempo col vantaggio dei padroni di casa, dopo un’ottima prova dei flegrei, ma la reazione del secondo tempo con le reti di Migliaccio e Mari testimonia la maturità ed il carattere del gruppo di mister Faustino, che vince e si porta così a quota 51, mantenendo il quarto posto e portandosi così ad una sola vittoria dalla matematica conquista dei playoff.

L’adattamento al campo in erba e in condizioni non ottimali da parte del Rione Terra Sibilla, porta i padroni di casa del Cellole ad un inizio di gara convinto con il tiro di Borrelli al 7′ dall’interno dell’area, col pallone che finisce docile tra le mani di Navarra grazie alla deviazione di Iervolino. Dopo aver preso confidenza col terreno di gioco, gli ospiti iniziano a macinare gioco. Al 12′ Romano taglia tutto il campo da sinistra a destra pescando Sardo all’altezza del secondo palo, ma il suo tiro al volo è centrale. Poco dopo Mari aggancia un cross proveniente dalla difesa, lanciandosi alle spalle della retroguardia avversaria e viene toccato da dietro in area: per l’arbitro si continua a giocare.

Al quarto d’ora si accende Migliaccio, che porta a spasso il marcatore, lo aggira e va al tiro di mezzo esterno da fuori area che non passa lontano dall’incrocio dei pali. Dopo il dominio dei flegrei per larghi tratti del primo tempo, arriva il primo corner per il Cellole all’ultimo minuto: il cross tagliato sul primo palo viene girato di testa da Palumbo in rete, infiammando così lo stadio. L’impresa del Rione Terra Sibilla si fa così ancora più ardua, ma nella ripresa la squadra di mister Faustino entra in campo con la convinzione di potercela fare. Al 58′ Cirino va al tiro da fuori area che costringe Keci ad una parata stilisticamente rivedibile e il pallone scende vicinissimo al palo dopo il suo intervento.

Dal corner seguente battuto velocemente, Mari corre lungo la linea di fondo e battezza il primo palo colpendolo in pieno, ma Migliaccio è il più lesto di tutti sulla ribattuta e pareggia la partita al 58′. Gli ospiti sono in fiducia ed intensificano la spinta, trovando il nuovo vantaggio al 79′ con Mari, che riceve un cross dalla destra, si sposta il pallone sul destro e sterza nuovamente sul sinistro, cercando ancora il primo palo con un rasoterra che non lascia scampo a Keci, trovando un gol stavolta tutto suo che regala la vittoria al Rione Terra Sibilla.

CELLOLE CALCIO: Keci, Lisenni, Fusco (83′ Zannini), Coppola, Fabozzi, Capogrosso, Freda, Quintigliano, Borrelli, Sorrentino (73′ Castaldo), Palumbo.

RIONE TERRA CALCIO SIBILLA: Navarra, Castaldo, Iervolino, Romano, De Vito (85′ Del Giudice), Cirino, Scherillo (64′ Lanuto), Sardo (85′ Vallefuoco), Mari (76′ Gallo), Lucignano, Migliaccio.

MARCATORI: 45′ Palumbo, 58′ Migliaccio, 79′ Mari.

ARBITRO: Alessio De Cicco (Nola)

ASSISTENTI: Pietro De Cicco (Nola) e Nicola Capoluongo (Nola)

NOTE: Ammoniti Quintigliano, Borrelli (CEL), Cirino, Romano, Mari (RTS). Recupero 1′ 1°T, 5′ 2°T

Tag

Articoli Recenti

Back to top button
Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.

Seguici sulla nostra pagina Facebook!