AttualitàBacoliComuni FlegreiMonte di ProcidaPozzuoliPrimo PianoQuarto

Campania zona rossa: ecco cosa si può fare e cosa no

Da oggi, domenica 15 novembre, la Regione Campania diventa zona rossa.
Ecco un promemoria per cosa si può fare e cosa è vietato:

  • Sono consentiti soltanto gli spostamenti per esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, anche all’interno dello stesso Comune.
  • Non sono consentiti né incontri né visite al di fuori del proprio nucleo familiare.
  • È vietato, salvo i motivi di necessità di cui prima, uscire dal proprio Comune di residenza. Gli eventuali spostamenti devono sempre essere giustificati, mediante autocertificazione.
  • I negozi sono chiusi, mentre restano aperti supermercati, esercizi in cui vengono venduti beni alimentari o di necessità. I negozi aperti sono contenuti in una lista con tutte le voci specifiche: tra questi ci sono anche edicole, tabacchi, lavanderie, parrucchieri e barbieri.
  • Dei mercati al dettaglio resta aperto soltanto quello alimentare in via Fasano
  • Bar, ristoranti, pasticcerie e gelaterie sono sempre chiusi. Ma possono stare aperti per l’attività da asporto, consentito dalle 5 alle 22. La consegna a domicilio è sempre consentita.
  • Sono sospese tutte le competizioni sportive salvo quelle riconosciute di interesse nazionale da CONI e CIP.
  • È consentita l’attività motoria solo nei pressi della propria abitazione, in forma individuale, rispettando la distanza interpersonale e indossando la mascherina.
  • In Campania dal 24 novembre riprendono le attività in presenza delle scuole dell’infanzia e delle prime classi della scuola primaria. Per gli altri ordini e gradi si continua solo con la didattica a distanza
  • Non sono permesse le fiere, i congressi, i convegni. Chiusi i musei e sospese le mostre. Chiusura anche per teatri, cinema, piscine, palestre, attività di sale giochi, sale scommesse, bingo, anche nei bar e nelle tabaccherie.

Clicca qui per scaricare il modello di autocertificazione.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.