AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaPolitica

Bradisismo, Caso (M5S): “Musumeci smetta di fare scaricabarile e agisca”

Il deputato flegreo del Movimento 5 Stelle Antonio Caso ha risposto alle dichiarazioni rilasciate poco fa dal Ministro per la Protezione Civile Nello Musumeci in merito al decreto legge Campi Flegrei, approvato dal Consiglio dei Ministri.

“Da quanto si evince dalle bozze in circolazione del secondo Decreto Campi Flegrei, le misure che si intende adottare sono ancora una volta insufficienti. Non c’è il Super Sisma bonus, o uno strumento equivalente per rendere resiliente il territorio, non ci sono misure di sostegno per imprenditori e commercianti, non c’è lo stop a tasse e tributi. Bene il contributo per l’autonoma sistemazione delle famiglie sfollate, ma sarebbe necessaria la sospensione dei mutui”.

Il deputato flegreo ha anche parlato degli interventi sugli edifici pubblici e privati e sulle infrastrutture: “Aspettiamo il testo definitivo del provvedimento per dare un giudizio, anche sull’entità delle risorse effettivamente messe a disposizione, a prima vista troppo esigue. Ci lascia seri dubbi invece la nomina di un ennesimo commissario…”. 

“Grave che Musumeci – continua Casocolpevolizzi la comunità flegrea per lo sviluppo urbanistico definendolo ‘irragionevole e senza controllo’. Negli ultimi 40 anni si sono succeduti governi ed amministrazioni di centrosinistra, centro e centrodestra e lui, insieme ai colleghi di maggioranza e governo, non sono certo gli ultimi arrivati”.

Infine, conclude Caso: “Ricordo al Ministro che i governi Berlusconi hanno emanato due provvedimenti di condono che non hanno fatto altro che incentivare l’abusivismo edilizio, e non solo nei Campi Flegrei. Sono tantissime le zone a rischio in Italia dove si è costruito in modo irragionevole e si sono verificate catastrofi, è fuori luogo colpevolizzare la popolazione. Per cui la smetta di fare lo scaricabarile e si adoperi per dare con urgenza delle risposte efficaci ai cittadini”.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati. 

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.