AttualitàComuni FlegreiIn EvidenzaPozzuoli

Rischio chiusura del porto di Pozzuoli, il consigliere Iacono: “Effetti devastanti sull’isola di Ischia”

Il consigliere comunale di minoranza di Forio, Vito Iacono, pone l’attenzione sul rischio della chiusura, causa bradisismo, del porto di Pozzuoli e sugli effetti che questo potrebbe avere sull’economia dell’isola di Ischia. Iacono, evidenzia, inoltre, che nessuno degli amministratori, dell’intero territorio, si sta preoccupando di quanto sta avvenendo.

“Se dovesse concretizzarsi il rischio di “Ingenti limitazioni al traffico marittimo verso Ischia e Procida”, annunciato in un nota dal responsabile della Capitaneria di Porto di Pozzuoli, per i noti problemi di sicurezza legati agli effetti del bradisismo, anche nell’area portuale del comune flegreo, ci sarebbero effetti devastanti per l’economia della nostra Isola, e non solo per il trasporto delle merci, visto che sono migliaia i turisti che utilizzano lo scalo puteolano per raggiungere Ischia. 

Ma, incredibilmente, non c’è nessuno che sembra preoccuparsene o occuparsene. Ieri mi sono sentito con i vertici degli uffici competenti della Regione Campania per sollecitare risposte e capire cosa stesse accadendo, il tutto è rimandato in capo alla Prefettura che dovrebbe coordinare un tavolo al quale, cosa gravissima, non è nota la presenza di rappresentanti della nostra Isola.

Ritengo utile un intervento deciso da parte delle Istituzioni locali, anche in rappresentanza dei cittadini e degli operatori economici, rivendicando la opportunità di una partecipazione diretta alle attività istituzionali programmate dalla Prefettura e comunque per sollecitare la realizzazione in tempi brevissimi di tutte le opere e gli interventi necessari per scongiurare ogni ipotesi di limitazione o di chiusura del porto di Pozzuoli da cui derivebbero danni incalcolabili alla nostra economia e disagi insopportabili per l’utenza”, fa sapere Vito Iacono.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati.

ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.