AttualitàBacoliComuni FlegreiMonte di ProcidaPozzuoliPrimo PianoQuarto

Bradisismo, l’Osservatorio Vesuviano conferma: “Da metà ottobre non si registrano deformazioni del suolo”

Nella giornata di ieri, proprio in seguito alla riunione sul bradisismo in cui il Ministro Musumeci ha confermato lo stato di allerta gialla sul rischio bradisismico, l’Osservatorio Vesuviano dell’Ingv ha pubblicato il bollettino settimanale sul monitoraggio dell’attività sismica e vulcanica nei Campi Flegrei.

Il bollettino settimanale dell’Ingv, riferito alla settimana dal 30 ottobre 2023 al 5 novembre 2023, registra nell’area dei Campi Flegrei 20 terremoti con la scossa di magnitudo più forte registrata di 1.7 gradi. 

L’Osservatorio Vesuviano conferma che “fino alla metà di ottobre circa le velocità di sollevamento sono ritornate ai valori precedenti registrati nel 2023, mentre dalla metà di ottobre non si registrano deformazioni del suolo significative”. Sulla base dell’attuale quadro dell’attività vulcanica sopra delineato, non si evidenziano elementi tali da suggerire significative evoluzioni a breve termine. 

Infine nel periodo di riferimento i dati monitorati della rete geochimica non hanno mostrato variazioni significative dei parametri acquisiti, pur “confermando i trend di riscaldamento e pressurizzazione del sistema idrotermale ed aumento del flusso di fluidi emessi”. 

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.