AttualitàBacoliComuni FlegreiPrimo Piano

BACOLI| 60enne va in arresto cardiaco all’ingresso del “Lido Esercito”: salvato da due medici in borghese

Un uomo di 60 anni mentre era in fila per accedere al “Lido Esercito” sul litorale di Miseno a Bacoli è stato colto, improvvisamente, da un arresto cardiaco finendo al suolo. A salvarlo, l’intervento provvidenziale di un medico anestesista libero dal servizio, il quale ha praticato le manovre di rianimazione cardiopolmonare.

A supportarlo anche un’anestesista, presente in spiaggia, che in borsa aveva una fiala di adrenalina ed un ago. A raccontare l’episodio è l’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”. “Sono circa le 10 all’ingresso del “Lido Esercito” a Bacoli quando improvvisamente un signore, di circa 60 anni, in attesa di entrare, va in arresto cardiaco e cade al suolo. Il caso vuole che in fila con lui c’è un medico anestesista dell’azienda dei Colli che immediatamente inizia le manovre di rianimazione cardiopolmonare.

Dopo poco lo raggiunge una collega, anche lei lì per una domenica estiva, sempre anestesista, che in borsa aveva una fiala di adrenalina ed un ago. Dall’interno del lido corre anche il personale con un defibrillatore, insomma una macchina perfetta! Dopo pochi minuti arriva il 118 che preleva il paziente vivo ed in respiro spontaneo! Grazie ai colleghi: Roberto Giurazza (anestesista Azienda Ospedaliera dei Colli), Marianna Esposito (anestesista Ospedale Monaldi)“.

*Pozzuoli News 24 è anche su Whatsapp. E’ sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati.

ADV ADV ADV

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio
Chiudi

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.