Comuni Flegrei

A Le Stanze protagonisti il Trio Balzano e lo spaghetto al pesto pomodori secchi e la stracciata di bufala

Ancora un giovedì sera da sold out a Le Stanze a Capo Posillipo per una serata che sa abbinare al meglio grande musica e cibo. Due i protagonisti della serata: il Trio Balzano che ha allietato i presenti con la sua grande musica; e lo spaghetto al pesto di pomodori secchi e la stracciata di bufala, un piatto creato dallo chef Antonio Lequile e dalla sua brigata che ha soddisfatto il palato degli ospiti. Si diceva della grande musica, ieri sera protagoniste della serata sono state sonorità di vario genere.

Il Trio Balzano composto da Federico Luongo alla chitarra, Grazia Balzano alla voce, ed Enzo Anastasio al sax, sostituito egregiamente per l’occasione da Paolo Pironti per un male di stagione di Anastasio, ha percorso musica di vaste aree geografiche. Si è partiti dai classici napoletani, per poi approdare alle sonorità innovative di Pino Daniele, per poi scavalcare l’Oceano Atlantico e approdare prima a nel Nord America con New York, centro nevralgico del jazz, e infine spostarsi al Sud sulle spiagge di Rio, facendo tesoro dei colori della musica carioca. Uno spettacolo di un paio di ore con numerosi bis e applausi da parte degli ospiti. Una alchimia musicale tra voice, corde di nylon e sax tenore per un viaggio nella bella musica.

I giovedì de Le Stanze però proseguono con l’ultima serata di buona musica la prossima settimana con protagonisti Tonia Madonna e gli Zero DB e la loro bossa nova, musica italiana e le sonorità dance dagli anni ’70 in poi. Ma il patron Giuliano Napoliello e il direttore artistico Bruno Del Grosso sono già proiettati oltre. Filtrano già notizie per un veglione di Capodanno da paura. Per ora si sa già chi sarà la band che accompagnerà gli ospiti a cavallo dell’anno nuovo. Sono Fujo and Colour Sound, ma lo chef Lequile non è da meno, ed è pronto a stupire tutti col suo super menù che annuncerà la prossima settimana.   

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.