AttualitàBacoliComuni FlegreiPrimo Piano

A Bacoli per le vacanze di Pasqua: nei guai delle famiglie “sfuggite” alla quarantena

Sono giunte a Bacoli per trascorrere le festività pasquali nelle loro seconde case, incuranti dell’emergenza Coronavirus e dei provvedimenti che limitano gli spostamenti sull’intero territorio nazionale. Così delle famiglie non residenti a Bacoli sono state multate e denunciate. A comunicare la notizia è il sindaco di Bacoli Josi Della Ragione.

Abbiamo fermato, rimandato indietro (ed ovviamente denunciato e multato) tre auto con famiglie non residenti che, entrando a Bacoli, mostravano alle forze dell’ordine un’autocertificazione recante scritto: “Arrivo presso seconda casa per trascorrere vacanze di Pasqua”. Sconcertante. Erano sorridenti, e con tanto di valigie al seguito. In vacanza. Senza alcuna percezione del dramma che stiamo vivendo da mesi. Difatti, quando gli è stato detto che non potevano assolutamente venire, sono apparsi anche sorpresi. Marziani. Per loro sarà una Pasqua di di riflessione. Senza dolce, ma con verbali. Molto salati“.

Articoli Correlati

Back to top button
error

Clicca sull'icona per seguirci su Facebook!

Close

Adblock Rilevato

Il sito si sostiene attraverso le pubblicità. Per favore, considera di disattivare l'Adblock per consentirci di continuare a fornire contenuti gratuitamente.